Articolo

Da inizio aprile, nell’ospedale privato accredicato Prof. Fogliani, si introduce l’uso del braccialetto al polso dei pazienti. Il braccialetto viene applicato al momento del ricovero in reparto e riporta i dati identificativi della persona (Cognome, Nome, Data di nascita, Sesso). Lo scopo del suo utilizzo è quello di rendere certa l’identità di coloro che devono subire prestazioni di ricovero tra cui la terapia farmacologia, la trasfusione, gli esami diagnostici e l’intervento chirurgico, onde eliminare ogni possibile errore di scambio persona. Il braccialetto riporta anche alcuni dati con chip Rfid e codice a barre, per facilitare il recupero delle schede personali sulla procedura software di Cartella Clinica Saxos utilizzata nei reparti ed in sala operatoria. L’iniziativa, legata alla gestione del Rischio Clinico, attua le indicazioni della Regione Emilia Romagna in materia e soddisfa una delle dieci raccomandazioni fatte dal Ministero della Salute ai sistemi sanitari locali, appunto la corretta identificazione del paziente. Oltre ai benefici in termini di sicurezza, il bracciale elettronico comporta notevoli vantaggi all’azienda. Dalla riduzione dei tempi morti alla trasparenza, dall’utilizzo appropriato delle risorse alla possibilità di archiviare i dati informatizzandoli. Il progetto prevede anche la stampa e l’affissione di poster e la consegna ai pazienti di brochure informative. Tutti i materiali diffusi rientrano nell’ambito del progetto: PIU’ SICUREZZA PER IL PAZIENTE.

IL MINISTERO DELLA SALUTE

Anche il Ministero della Salute Italiano il 31 marzo 2008 ha emanato una “Raccomandazione specifica relativa alla corretta identificazione dei pazienti, del sito chirurgico e della procedura” (consultabile al link: http://www.ministerosalute.it/imgs/C_17_pubblicazioni_587_allegato.pdf).

IL BRACCIALETTO

I bracciali RFID a 13,56 MHz, dotati di chiusura a fermaglio e a prova di manomissioni, sono veloci, precisi e dotati di capacità di letturascrittura flessibili. Oltre a supportare gli stessi dati dei bracciali con codici a barre, questi bracciali compatibili RFID non richiedono contatto visivo per la scansione e possono essere letti attraverso indumenti e lenzuola.

GLI EVENTI CHE HANNO PRECEDUTO LA PARTENZA DEL PROGETTO

pdffileL’analisi del rischio “Violazione della Privacy”, alla luce delle nuove acquisizioni tecnologiche e degli avanzamaneti della tecnologia. (Click per scaricare la presentazione)

 

pdffilePer tutti i pazienti ricoverati “UN BRACCIALETTO IDENTIFICATIVO”. (Click per scaricare la presentazione)