PACS

Il sistema informativo PACS (Picture Archiving and Communicating System) è la soluzione adottata all’interno dell’azienda sanitaria per la gestione, archiviazione e trasmissione delle “immagini diagnostiche”.

Tale sistema si integra con gli altri sistemi esistenti, in particolar modo con il RIS, consentendo l’accesso e la riproduzione del materiale multimediale da qualunque postazione e rendendo più facile e rapida la consultazione del personale sanitario.

Il sistema PACS viene impiegato oggi anche nelle più avanzate forme di visualizzazione ed elaborazione dell’immagine, come la riproduzione su monitor ad altissima definizione o l’elaborazione di ricostruzioni 3D.

L’integrazione col sistema informativo RIS in campo radiologico, rappresenta per il PACS uno dei principali utilizzi e consente sia al personale sanitario, che ai pazienti, grandi vantaggi in termini di gestione, visualizzazione, aggiornamento, e consultazione dei referti radiologici e di tutti i dati archiviati.

I sistemi PACS trasmettono immagini in formato DICOM e consentono di accedere alle immagini del paziente anche in anni precedenti raggruppate per tipologia di esame.

Il PACS permette l’archiviazione delle informazioni personali e le informazioni relative allo stato di salute dei pazienti oltre che alle immagini diagnostiche ed ai referti multimediali, perciò è necessario che anche in caso di eventi distruttivi la probabilità di perdita dei dati sia ridotta al minimo.

Per assolvere a questa necessità i sistemi PACS sono stati dotati di soluzioni di sicurezza denominate Disaster Recovery; ovvero copie delle informazioni archiviate inviate tramite rete ad un server fisicamente in un altro luogo.