Articolo

“Il laboratorio Informatico Permanente ci permette di proporre e sperimentare applicazioni in ambito sanitario ad elevato contenuto tecnologico. E’ una opportunità che non abbiamo voluto perdere e che in pochi mesi ci ha portato alla realizzazione dei seguenti progetti:

 

  • Postazioni mobili su carrello in sala operatoria per la gestione delle immagini dell’intervento e della Cartella Clinica del paziente;
  • Piattaforma GO-WEB realizzata con tecnologica Open Source che permette la gestione della posta elettronica interna, forum di discussione e gestione documentale.

 

Saxos Informatica continuerà ad investire risorse in questo progetto contando sulla collaborazione di tutti gli attori ed interlocutori della struttura ospedaliera e convinta di effettuare, nel miglior modo, Innovazione e Ricerca in ambito Sanitario”.

Ing. Antonio Lancia

 

Il “Laboratorio Informatico permanente prof. Fogliani”. (Articolo tratto dal Notiziario Quadrimestrale Fiorile – Numero Dicenbre 2004)

 

Nel mese di ottobre 2004 ha preso avvio in Casa di Cura il nuovo progetto “LABORATORIO INFORMATICO PERMANENTE PROF. FOGLIANI”. Tale progetto muove dalla necessità di dotarsi di una struttura operativa permanente e qualificata in grado di effettuare scelte appropriate e ponderate nel campo dell’offerta di tecnologie informatiche e al contempo progettare, sviluppare e/o adattare efficaci soluzioni “hardware e software” in ambiente sanitario, idonee a rispondere alle innumerevoli e mutevoli sollecitazioni ed esigenze del settore, attraverso una ricerca dinamica e costante. Il laboratorio ha lo scopo, inoltre, di sostenere una verifica permanente delle diverse realizzazioni tecnologiche sperimentali e di promuovere soluzione innovative in sintonia con l’evoluzione dell’aggiornamento medico, dei regolamenti e delle norme sanitarie e delle sinergie con i diversi produttori facenti parte della rete dei servizi. Esso si avvale di professionalità medico clinico-chirurgiche, di dirigenza sanitaria e competenze specifiche del settore “Information and Comunication Tecnology” confluenti in un composito gruppo di lavoro aperto al contributo di competenze professionali provenienti anche da differenti realtà sanitarie. Il contesto aziendale del laboratorio, fisicamente costituito da un’area dedicata di degenza, per la sua esclusiva caratterizzazione sanitaria, assicura una sperimentazione rigorosa e aderente alle problematiche sanitarie, una severa valutazione dei requisiti funzionali e prestazionali ed un concreto e costante riscontro, anche di tipo gestionale, dell’efficacia e della funzionalità delle soluzioni approntate, mirate a conseguire, attraverso un costante perfezionamento del sistema informativo aziendale, i seguenti principali obiettivi:

 

  • il miglioramento dei processi di produzione sanitaria di diagnosi, ricovero e cura con particolare riguardo all’integrazione tra il Sistema Informativo e le attrezzature biomediche.
  • il miglioramento della comunicazione e trasmissione dei dati sanitari sia in ambito aziendale che extra aziendale,verso soggetti di riferimento quali: personale, utenti, istituzioni, organismi e aziende sanitarie, professionisti.
  • promuovere un approccio strategico al problema della Information Security assunta quale area di attenzione prioritaria e fondamentale elemento patrimoniale dell’azienda, attraverso una sistematica analisi dei rischi (minacce, vulnerabilità e controlli) anche in rapporto al sistema organizzativo.

 

Il riesame di ogni progetto prevede la partecipazione di tutte le funzioni aziendali che interfacciano la progettazione, tra le quali: coloro che hanno proposto lo sviluppo del prodotto, i progettisti impegnati nello sviluppo del progetto, la Qualità, l’Ingegnerizzazione e la Produzione, per valutare gli aspetti relativi alla realizzazione, il servizio di assistenza per garantire un esame degli elementi che concorrono a fornire il migliore servizio, la Direzione per autorizzare investimenti e per la valutazione dell’impatto economico. Il gruppo di lavoro opererà sotto la costante vigilanza della Direzione Sanitaria ed ogni sessione di ^ lavoro sarà presieduta dalla Direzioni Generale che sarà lieta di registrare eventuali nuove adesioni e la gradita partecipazione di tutti i collaboratori.

 

Direzione Generale della Casa di Cura Prof. Fogliani.